.
Annunci online

  ecodisirene Hic sunt leones
 
Diario
 






Blog collegato telepaticamente
con
diderot















Cassetta delle lettere

ecodisirene[at]gmail[dot]com 







21 maggio 2008

Gazzarra italiana

Andrea Bonanni su Repubblica fa la cronaca del dibattito in aula di ieri, partendo proprio da dove ci eravamo lasciati...


20 maggio 2008

Il pompiere, i Rom e Pannella

Aggiornamento live: Agnoletto ha issato un cartello contro i razzisti presenti nel governo italiano (triste), la Rom aveva al petto una bella rosa e una collanazza d'oro, il Commissario è stato durissimo. Ah, Luca Romagnoli propone la creazione di uno stato tutto per gli zingheri nell'est europeo (con frontiere in uscita?). Marco Pannella si autodenuncia. Una -non so chi fosse- ha paragonato Berlusconi a Milosevich (mah). Ora parla la Angelilli (aennina alemanniana) che accusa Veltroni e Bassolino. 
Dopo l'astronauta Guidoni, fa il suo esordio (citando Porta a Porta come fonte di diritto) Roberto Fiore. Niente di che...
Borghezio chiama "compagno" Schulz.
Fava dice che il governo italiano reintroduce il concetto di razza e cita Goebbels.  Risponde La Russa Romano, che attacca a testa bassa. Pannella da lassù in alto gli dice: "Smettila con queste stronzate". E La Russa: "Tu tornatene nella tua  tribù". I due si azzuffano gridando e scambiandosi gestacci. 
La Morgantini (che presiede): "Onorevoli colleghi, piantatela. Siamo mica al Parlamento italiano, qui".

  


"Sarebbe preoccupante e grave se, cedendo ai logori riflessi polemici che hanno caratterizzato altre stagioni politiche, l'opposizione e i suoi eurodeputati contribuissero ad attaccare il Governo italiano a Bruxelles". È quanto afferma in una nota Daniele Capezzone, portavoce di Forza
Italia. "La cosa, oltre che contraddittoria con il clima di dialogo e rispetto reciproco che sembra essersi instaurato tra maggioranza e opposizione - osserva - sarebbe addirittura paradossale se si
considera che il nuovo Esecutivo deve ancora assumere le prime decisioni su immigrati e Rom: eppure, è già calendarizzato all'Europarlamento per stasera un dibattito che rischia di
mettere nel mirino il nostro Paese". Capezzone sottolinea che "non conviene a nessuno, neppure al centrosinistra, che l'Italia sia perennemente 'sotto osservazionè. E una opposizione che aspiri a tornare a governare dovrebbe avere a cuore l'immagine del Paese sullo scenario internazionale. Non si tratta, in tutta evidenza, di avere tendenze scioviniste o nazionaliste: ma non si capisce per quale ragione l'Italia debba essere l'unico Paese occidentale a manifestare una curiosa vocazione 'autopunitiva e 'tafazziana". "Da questo punto di vista - spiega il portavoce di Fi - è
sicuramente positiva la presa di posizione di stamattina di Piero Fassino, che ha marcato una distanza netta dalle dichiarazioni poco gradevoli di alcuni ministri spagnoli. C'è da augurarsi che
il Pd, in questo caso, segua la linea di Fassino, e non si faccia trascinare da qualche eurodeputato in una polemica di cui non si avverte il bisogno, e che, in ultima analisi, non gioverà né al Pd né all'Italia" (ANSA).

ps. Comunicazione di servizio: se avete tempo e voglia, qui potete vedere e ascoltare (in 23 lingue diverse) il dibattito al Parlamento europeo. Ora d'inizio prevista 17:15. Attesissimo l'intervento (di circa 3 minuti) del kapò.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. capezzone diretta rom strasburgo kapò tafazzi

permalink | inviato da ecodisirene il 20/5/2008 alle 12:57 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


17 maggio 2008

SPaesati

L'Italia brucia e il silenzio di chi dovrebbe parlare si fa assordante. Dice un esperto collega qui a Bruxelles "L'unica opposizione? I preti e Napolitano".

Neanche l'arma cinica dell'ironia funziona più. Mentre spiego la situazione napoletana a un lobbista tedesco, mi trastullo mentalmente con le parole. Garbage & Gipsies: servirebbero più  inceneritori. Mi autocensuro, è troppo. Anche per me. 
   
Aggiornamento: formamentis non si tira indietro.


14 maggio 2008

I ponti di Ponticelli County

Reportage da Ponticelli di Vincenzo Ricchiuti su Giornalettismo. Da leggere.











Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. paura camorra rom ponticelli

permalink | inviato da ecodisirene il 14/5/2008 alle 17:39 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa


3 novembre 2007

Polizia molto arrabbiata

 


sfoglia     aprile        giugno
 

 rubriche

Diario
Focu di raggia
Malarazza

 autore

Ultime cose
Il mio profilo

 link

mafiazero
Step1
Il Barbiere della sera
sherpa tv
orioles
Leftwing
Babele
Giornalettismo
Libmagazine
den
il filosofo non lavora, osserva
eminenza (grigia)
Sabbath
suibhne
ad limina
Alberto
baol
gago
Isula
Makìa
minchia di palissandro
Numerabile
perle ai porci
fondatore PCI
orfini
quadernino
raccoon
rip
Sandrone Dazieri
stamparassegnata
Edizioni Stacchia
un blog che pedala
vibrisselibri
vocidipopolo
akille
Alcestis
aldo
alice
bloGodot
brigante
Cani e gatti
champion
ciromonacella
dolci inganni
Fa di una mosca un elefante
frine
ilblogdibarbara
Invarchi
locanda sul faro
lost in translation
Marcoz
Marzia perfecta
MF
Nardi
nick&name
Nuvole barocche
Tafferuglio
the breakfast club
topgonzo
viamajorana
z Prahy
zuccainmanette

Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0

Feed ATOM di questo blog Atom